Seguici

Icona-facebook Icona-twitter Icona-google+

venerdì 10 ottobre 2014

The last exorcism - Liberaci dal male (2013)

The Last Exorcism - Liberaci dal male (The Last Exorcism Part II) è un film del 2013 diretto dal regista canadese Ed Gass-Donnelly, sequel di L'ultimo esorcismo (2010).
La giovane Neil è sopravvissuta ai fatti raccontati nel film precedente, ma è comprensibilmente traumatizzata. Dopo un ricovero in ospedale, viene accolta alla Devereux Hall, a New Orleans, una sorta di rifugio per ragazze problematiche a cura del dottor Frank Merle. Questi le assicura che nessuno è sopravvissuto oltre a lei, ma Nell nega: anche il demone Abalam ce l'ha fatta. Con il passare dei mesi e delle cure, la ragazza si convince però che Abalam era solo il frutto della sua immaginazione. Fa amicizia con le altre ragazze di Devereux Hall e sviluppa una simpatia per Chris, un collega del posto di lavoro che le è stato trovato per integrare il suo cammino verso la normalità. Però la quiete è di breve durata e i fantasmi del passato tornano a turbare la povera Nell. E non solo lei.

Storia narrata:

*******
Anche questo sequel abbandona, e lo fa sin dall'inizio, il formato del found footage per un approccio più tradizionale. Senza l'estetica del reality horror e, senza l'originale punto di vista dubitativo e decostruttivo del primo film, questo diventa uno dei tanti esorcistici.
Ogni ambiguità scompare e tutto torna nella normalità degli stilemi del genere, compresa la classica situazione che vede la protagonista sempre più avvolta in quella che sembra una cospirazione globale, dove dietro ogni persona può nascondersi il Maligno.
Ci sono però alcuni difetti narrativi, cioè lo scarso approfondimento dei personaggi che attorniano Nell, che sono lasciati li come comparse: l'amica Gwen, che ha un ruolo importante nella vicenda umana di Nell, viene limitata da occhiate oblique e risatine, mentre il dottor Merle è così appiattito sullo stereotipo dello scienziato incredulo di fronte al soprannaturale.

Effetti speciali e trucco:

*******
Falsi e veri spaventi, spesso realizzati con la tattica della sorpresa sonora, vengono usati copiosamente. 
Anche l'utilizzo delle diverse voci per fare il demone è ben riuscito.
Gli effetti speciali sono adeguati ad un exorcism movie.

Qualità del film:

*******
Secondo lo stile dei film esorcistici, la minaccia si costruisce con lentezza.
L'attrice ha un viso "strano", molto espressivo ed è l'unico significativo punto di contatto tra il seguito e l'originale ed è anche il punto di forza del film, capace com'è di rendere la fragilità e la forza del personaggio di Nell, la sua voglia di vivere e la sua paura di farlo. 
Vi è la presenza anche di ordini segreti,e culture vodoo.

Tensione:

******
Il regista cerca di trarre il massimo, per suspense e intrattenimento, da una sceneggiatura non proprio ispirata.
Per mantenere alta la tensione, utilizza frequenti falsi spaventi e sorpresa sonora.

Opinione personale:

Il film ha buoni effetti scenici, e una discreta storia ma il finale è deludente.

W L'HORROR

Nessun commento:

Posta un commento

aggiungi qui il tuo commento! =)